This website uses cookies to ensure you have the best experience. Learn more

Il Fascismo, Studio E Riflssioni, The Fascism.

1130 words - 5 pages

IL FASCISMO-LE ORIGINILe origini del fascismo risalgono alla fine della prima guerra mondiale, la quale nonostante la vittoria italiana, mette in crisi la classe dirigente liberale, che non era in grado di favorire una ripresa economica, ma soprattutto di soddisfare e dominare la nuova società di massa.Tutto ciò, permette l’emergere di nuove forze, quali cattoliche e socialiste, che si consideravano estranee alle tradizioni dello stato liberale, e non compromesse nelle responsabilità della guerra e dunque inquadrando larghe masse, potevano meglio interpretare le nuove dimensioni assunte dalla lotta politica.Furono i cattolici a portare il primo e più importante fattore di novità, abbandonando la tradizionale linea astensionistica, e dando vita al PPI.Seguì la nascita di partito socialista a cui si iscrissero numerose persone; in questo partito c’era una grossa maggioranza della corrente di sinistra, chiamata massimalista, che si impose su l’altra parte, quella riformista.All’interno del PSI furono molti i gruppi che si schierarono, infatti ai massimalisti si oppose l’estrema sinistra, composta per lo più da giovani che combattevano per un coerente impegno rivoluzionario, e prendevano come riferimento i comunisti russi.Quest’ideale rivoluzionario del partito socialista, finì con l’isolare il movimento operaio e ridurne i margini di azione politica, perché prospettando una soluzione alla russa, si preclusero ogni possibilità di collaborazione con le forze democratico- borghesi, spaventate dalla minaccia della dittatura proletaria.Tra i tant i movimenti quello che riscosse maggior successo, fu quello fondato da Benito Mussolini con il nome di Fasci di combattimento nato a piazza s. sepolcro a Milano nel marzo del 1919.Il programma iniziale del fascismo costituiva una mistura di elementi sindacalisti (partecipazione dei lavoratori alla gestione delle aziende ) anticlericali repubblicani e nazionalisti (mito della vittoria mutilata ) , a cui si associava l’ idea del corporativismo :la costruzione di un ’assemblea elettiva che , nell’ ottica di unificazione tra classi sociali ,rappresentasse gli interessi di tutti i lavoratori (lavoratori e imprenditori).LO SVILUPPO DEL MOVIMENTO FASCISTAMussolini stava programmando tutto per l’ascesa al potere, era solo questione di tempo, e di sfruttare gli eventi favorevoli. Nel frattempo l’Italia era in balia di una grande crisi che si manifestò con l’inflazione, dovuta soprattutto alla questione del caro-viveri. A questo punto le classi operaie erano in una situazione disperata, organizzarono perciò scioperi, che sconvolsero del tutto la situazione nel paese, provocando la reazione dell’opinione pubblica.Allo stesso modo degli operai, si ribellarono anche i contadini, sottoposti al bracciantato, che diedero vita a movimenti, sviluppatisi spontaneamente che...

Find Another Essay On Il fascismo, studio e riflssioni, The fascism.

Public Economy Essay

5895 words - 24 pages L'Economia Pubblica studia il ruolo dello stato in una economia di mercato, i motivi e le modalità di un suo intervento. Richard Musgrave in The Theory of Public Finance ha classificato le tre funzioni fondamentali che lo Stato deve assolvere: - allocazione efficiente delle risorse, in presenza dei cd fallimenti del mercato (monopolio, beni pubblici, esternalità, asimmetrie informative). In assenza di questi, un'economia di

lfs book Essay

6234 words - 25 pages ............................................................................................................201 7.3. Come funziona il processo di avvio con questi script? .......................................................203 7.4. Gestione dei dispositivi e dei moduli in un sistema LFS ....................................................205 7.5. Configurazione dello script setclock ...................................................................................209 7.6. Configurazione della

Who in Italy Gained from Fascism

1340 words - 5 pages Who in Italy Gained from Fascism The word Fascism comes from fasces, the bundle of elm or birch rods from which an ax projected that was carried before Roman magistrates. These fasces indicated the magistrates power to decapitate. Fascism is actually defined as " a political philosophy, movement, or regime that exalts nation, and often race, and stands for a centralized autocratic, often militaristic government

Finding Fascism: Fascism Defined in the Context of Mussolini’s Italy and Nazi Germany

1510 words - 7 pages Because fascism has been practiced in a variety of locations, at differing points in history, with no specific guidelines, every seemingly practical definition of fascism is simply too limiting to serve as a proper definition. Furthermore, to speak of fascism in generalizations prohibits one from truly understanding the completely confused concept. To avoid such generalizations, one must look at fascism as it was found in specific examples

leonardo da vinci

3621 words - 14 pages capitani antichi scolpiti per Mattia Corvino, o lo Studio di mani (1475 circa, Windsor, Royal Library), ritenuto uno studio per il Ritratto di Ginevra de' Benci e molto somigliante alla posizione delle mani del busto della Dama col mazzolino [15]. Alla fine l'unico esperimento sicuro con la scultura di Leonardo fu l'incompiuto monumento a Francesco Sforza.La GiocondaIdentificata tradizionalmente come Lisa Gherardini, nata nel 1479 e moglie di

Analysis of a Photo of Benito Mussolini

1258 words - 5 pages Mussolini reflected a rigorous Fascist movement and Italian nationalism. The posture of an energetic Mussolini as portrayed in the photo was quintessential to the ideals of Italian nationalism, and thus Fascism. The ideological effectiveness to propagandising Mussolini’s image rested in Goebbels' concept of Expressionism “the programmatic deformation of reality”. An image formulated and directed by Mussolini himself to provide an alternate reality. A

Causes in the Rise of Italian Fascism: 1870 to 1922

3635 words - 15 pages ideology appeared when Mussolini was still very young, the idea of Fascism in Italy came to be embodied by Il Duce. d. Fascism turned Italy into a "vulgar, corrupt, cynical and conformist society, in which fear and intellectual poverty predominated." It "went against everything Italians were and believed in." (Lintner, 2001) e. For some key factors in the rise of Italian Fascism, see Annex A (Baker) In the end, although this period in

Fascist Regime of Mussolini

1837 words - 7 pages Fascism in ItalyHow and why was Benito Mussolini successful in creating the fascism government that appealed to the Italian majority?The First World War was the greatest conflict for its time, which re-shaped the world and set the path of development for many European countries. Those who were the most influenced were those who had lost because this meant that they would be bitter and would harbor anger against the others. Italy, whose interests

A Biography of Gianni Agnelli

1032 words - 4 pages ; vero.La BibliografiaArnold, James . Gianni Agnelli: A troubled tycoon. 24 gennaio 2003. BBC News. 16 marzo 2003 .E la notizia della morte fa subito il giro del mondo. 24 gennaio 2003. La Repubblica. 16 marzo 2003 .Evans, Robert. The Kid Stays in the Picture. Beverly Hills: New Millennium Press, 1994. 244-245.Farina, Renato. Le ore prima della morte a Villa Frescot. 25 gennaio 2003. Galatro. 16 marzo 2003 .CHRONOLOGY-Key events on Agnelli, Fiat's bumpy

il tempo concezione

2156 words - 9 pages | Dossier | Tempo | 1 C 1 ArgomentoArgomento La percezione del tempo DOCUMENTI L'analisi dei documenti TIPOLOGIA B Sviluppa l'argomento scelto o in forma di "saggio breve" o di "articolo di giornale", interpretando e confrontando i documenti e i dati forniti. Se scegli la forma del "saggio breve" argomenta la tua trattazione, anche con oppor- tuni riferimenti alle tue conoscenze ed esperienze di studio. Premetti al saggio un titolo coerente e

Metodi in psicologia

3351 words - 13 pages posizione (presenza in misura maggiore o minore di una qualità) o un indice di riferimento (continuum). I diversi livelli di misurazione corrispondono a quali proprietà dei numeri reali vogliamo utilizzare.Le strategie di ricerca che dimostrano o confermano le teorie psicologiche sono varie e dipendono dall'oggetto di studio specifico, le scelte epistemologiche e i metodi di ricerca diverse .Il metodo sperimentale , quando obiettivo &egrave

Similar Essays

Desacralization Of Politics Essay

2256 words - 10 pages nei dogmi di una nuova religione laica che sacralizzava lo Stato, assegnandogli una primaria funzione pedagogica con lo scopo di trasformare la mentalità, il carattere e il costume degli italiani per generare un uomo nuovo, credente e praticante nel culto del fascismo”.3 Hence, the political arena's policies controled all the aspects of the population's daily lives by establishing a new civic religion around the one each Italian would unite to

Fascism A Failure Of Modern Politics?

1462 words - 6 pages To what extent is fascism a product of the failure of modern politics? Is fascism still a threat to western society in the 21st century? When democracy breaks down, people turn to extreme forms of government. Europe between World War I and World War II experienced a phenomenal growth in the popularity of extreme right wing political parties, particularly Benito Mussolini’s Fascismo movement in Italy and Adolf Hitler’s Nazi party in Germany

"Vain, Boastful And Blundering, His Ambition Far Exceeded His Ability To Realise Them." Is This Judgement Of Mussolini Realistic Or Too Harsh?

1478 words - 6 pages ." His interest lay not in ideology. Above all, the Duce was an actor, a "stupendous poseur" (Mack Smith), playing on his resemblance on Napoleon.Furthermore, Mussolini was prone to over-simplification and believed his own propaganda. There was rigid press censorship. There were party papers, especially "Il Popolo d'Italia". Mussolini was the "helmsman of the European ship" and fascism was proclaimed "the one powerful and totally original force in our

La Capocchia Essay

3694 words - 15 pages storico e le proprie basi conoscitive. Ma il male di vivere è anche l'incapacità dell'uomo di comunicare, è isolamento, frattura, vita strozzata. E' il male dell'"essere", in quanto ci impedisce di avere delle certezze, di conoscere la realtà e noi stessi.Quando vengono pubblicati, nel 1925, sta per schiudersi il "ventennio nero" del fascismo. In questo contesto storico ed esistenziale, Montale avverte con lucida